Il Presidente Italiano Conte omaggia a Macron olio pugliese

Omaggio di olio pugliese dal presidente Conte a Macron

Si sa, il protocollo degli incontri diplomatici richiede lo  scambio dei doni tra le parti e a livello internazionale ognuno cerca di portare qualcosa che possa valorizzare il proprio Paese. Ecco perché nell’incontro tra il Presidente del Consiglio Italiano Conte e il Presidente della Repubblica Francese Macron c’era anche l’olio extravergine di oliva pugliese

Olio pugliese per il Presidente francese Macron

L’olio pugliese è sempre più conosciuto ed esportato in tutto il mondo. Finalmente è stato capito il suo valore ed è stato valorizzato anche grazie alla scelta del Presidente del Consiglio Italiano Conte di omaggiare il Presidente della Repubblica Francese con l’olio pugliese. L’olio pugliese è il terzo prodotto della Regione più esportato nel mondo. Questo avviene perché si tratta di un prodotto di qualità, realizzato seguendo il rigido protocollo per la produzione di olio extravergine di oliva. Contribuisce alla qualità dell’olio pugliese anche il clima, la vicinanza del mare, i terreni ricchi di sali minerali. Ovviamente il sapere e il saper fare dei produttori hanno un ruolo importantissimo. D’altronde la scelta del Presidente Conte di omaggiare il Presidente Macron proprio con olio pugliese non è casuale, ma è dovuta al particolare apprezzamento che questo prodotto ha in tutto il mondo.

Storico incontro tra Conte e Macron

I due si sono incontrati a Parigi il 15 giugno e dopo il pranzo di lavoro hanno tenuto una conferenza stampa congiunta.  L’olio pugliese, regalato dal Presidente Conte a Macron,  era contenuto in una cassetta di legno insieme a tre vini, altrettanto espressivi della qualità dei prodotti enogastronomici italiani, cioè il vino Negroamaro del Salento, il Primitivo Polvanera di Gioia del Colle e il Primitivo di Manduria “Raccontami”. Sicuramente il regalo è stato molto apprezzato e ancor di più al momento dell’assaggio, con la speranza che i cuochi del Palazzo dell’Eliseo siano riusciti a valorizzare al meglio l’olio pugliese con piatti adeguati a tale prelibatezza.

Come nasce un olio pugliese di qualità

Affinché un olio evo pugliese sia di qualità ed esprima note sensoriali uniche non basta che le olive siano coltivate in Puglia, occorre anche che il processo di lavorazione sia meticoloso. Gli oli di oliva di qualità, perfetti anche per essere regalati a un capo di Stato quando si va in visita ufficiale, devono essere lavorati con spremitura a freddo in modo da mantenere le caratteristiche organolettiche che rendono unico e apprezzato in tutto il mondo l’olio. La spremitura, o estrazione, deve avvenire a poche ore dalla raccolta, inoltre se si scelgono olive ancora non giunte a piena maturazione si ottiene un prodotto dal sapore deciso e ricco di antiossidanti. Da olive mature si ottiene un olio più dolce.

Se anche tu vuoi provare  l’inebriante profumo e sapore dell’olio pugliese, proprio come il Presidente Macron, puoi provare l’olio dell’Azienda Olearia Schirinzi. Sullo shop online venditaoliopuglia.com potrai trovare tanti prodotti diversi adatti a tutte le esigenze e sentirti anche tu un Re!

L’olio pugliese può essere acquistato anche in azienda a Carmiano in provincia di Lecce.

Olio Schirinzi - produzione pugliese

Vieni a trovarci…

Sei sei in vacanza nel Salento puoi raggiungere il nostro Punto Vendita Olio tenendo conto delle seguenti distanze dalla nostra sede aziendale:

  • Porto Cesareo e Torre Lapillo 20 km;
  • Nardò, Santa Maria al Bagno e Santa Caterina 28 km;
  • Lecce città 10 km;
  • Gallipoli 40 km;
  • Otranto 50 km.

Coordinate geografiche GPS della sede: 40.33481 – 18.04125

Acquista online sul nostro shop

Acquista subito l’olio pugliese da privato sul nostro shop online VenditaOlioPuglia.com con spedizioni gratuite in tutta Italia e promozioni speciali in base al periodo.

Listino prezzi ingrosso riservato B2B

* Attenzione solo per Partite Iva *
Procedi alla richiesta di listino prezzi ingrosso se svolgi attività commerciale di distribuzione o ristorazione.

Altri articoli correlati che ti potrebbero interessare:

Nel 2018 approvato il disciplinare Olio IGP Puglia Importanti novità sono in arrivo per la Regione Puglia, infatti, è stata realizzata la prima bozza del disciplinare di produzione dell'olio IGP Puglia. L’iter procedurale ha preso il via dall’Associazione per l...
Raccolta olive in Puglia: al via la campagna olearia 2018-2019 Si avvia la raccolta delle olive in Pugla 2018-2019 e anche quest’anno i produttori pugliesi dovranno fare i conti con un’annata non particolarmente favorevole per quanto riguarda le quantità di olio di oliva, ...
Oliera in Ristorazione Stop alle oliere in ristorazione! E' Obbligo adottare bottigliette di olio extravergine con relativo tappo antirabbocco o antiriempimento ovvero bottiglie mignon monodose con contenuto e origine garantita dal p...
La Xylella fastidiosa e olio pugliese Riflessioni sul batterio Xylella Fastidiosa e l'olio pugliese Xylella fastidiosa, è un nome che sta ronzando nella testa di tutti in particolare dei produttori pugliesi. L'Azienda Olearia Schirinzi sente il d...

Rimani aggiornato

Ricevi le news sui nostri prodotti e offerte speciali mettendo Mi Piace alla nostra fanpage Facebook!

Azienda Olearia Schirinzi